Contribuisci al recupero della Fontana

La Fontana del Navigante, il faro dell’antico porto di Ripetta, risplenderà nuovamente anche grazie a te!

Fontana del Navigante, situata di fronte all'ingresso del nostro palazzo, insieme alle due colonne con funzioni di idrometro per la misurazione del livello delle piene del Tevere, costituiscono l’eredità del Porto di Ripetta o Porto Clementino.

Nei primi del settecento il Porto di Ripetta rappresentava l'ingresso alla città per eccellenza, sia per quel che riguardava le merci, che per i naviganti che discendevano il Tevere dall'Umbria e dall'alto Lazio. Dedicato al traffico fluviale della città, il Porto di Ripetta fu inaugurato il 16 agosto del 1704 e costruito da Alessandro Specchi con la collaborazione di Carlo Fontana.

E' lì che gettavano le ancore i barconi carichi di legname partiti da Orte e da Terni ed i trasporti di carbonella, grano e vini novelli provenienti da nord che Belli e i Romani tutti chiamavano "l'acquaticci de Ripetta".

Fontana più stella trae ispirazione per il suo nome dalla Fontana del Navigante. Commissionata da Papa Clemente Albani XI per onorare l'emiciclo sovrastante il Porto di Ripetta, era un punto di ristoro per tutti i marinai in arrivo o di passaggio. Un lampione in ferro battuto, la cui decorazione era rappresentata dalla stella papale ad otto punte, si ergeva sulla sommità.Simile ad un piccolo faro facilitava la navigazione notturna delle barche sul fiume Tevere e rappresentava un "immediato abbeveraggio ai facchini caricatori”.

Fu opera di Filippo Bai, riconducibile allo stile tardo barocco. Era strutturata in una semplice vasca ovale dal bordo bombato, senza alcun ornamento, contenente una seconda vasca vagamente cilindrica con i bordi scanalati per ottenere un gradevole effetto pioggia dall'acqua che precipitava nella vasca maggiore. Al centro una serie di effetti scultorei ispirati alle grandi fontane monumentali realizzate nel secolo precedente: un gruppo roccioso con due delfini dalle code incrociate tra i quali è posta una grossa conchiglia, mentre sulla sommità delle rocce è scolpito il trimonzio con la stella a otto punte simbolo araldico del papa Clemente XI. Sul lato opposto della conchiglia un grande stella pontificio.

La fontana, non più in funzione da molti anni, si presenta degradata.

Non sarebbe bello riattivare la Fontana del Navigante? Non sarebbe bello rivivere l'atmosfera di quei giorni di primi Settecento e di quelle notti di felice ristoro illuminati dalla luna alta su Roma e dalla lanterna di quella fontana?

Noi di fontana piu stella vogliamo fare la nostra parte.
Ecco perchè per ogni prenotazione diretta da nostro sito web, abbiamo deciso di devolvere una percentuale a Spazio piu forma, associazione onlus per la valorizzazione degli spazi e dei luoghi, che si occuperà di finanziare il restauro della fontana.

Testimonials

Dicono di noi

L' appartamento si trova nel cuore di Roma, di fronte l'Ara Pacis, la finestra della sala affaccia sul Lungo Tevere. Le camere ed i bagni tutti ristrutturati, nuovi. La cucina attrezzata. Appartamento perfetto!

Sabrina, Napoli

Siamo stati accolti calorosamente il nostro primo giorno e hanno risposto a tutte le nostre domande. Siamo rimasti davvero soddisfatti dell'appartamento e la posizione era perfetta. Ci torneremo sicuramente in futuro. Grazie per aver contribuito a rendere fantastico il nostro soggiorno a Roma!

Lesli, US

Questo posto ha superato le nostre aspettative, dato che era la prima volta che visitavamo Roma con due bambini piccoli. Il gestore della proprietà, Gianluigi, è stato molto disponibile e cordiale. Ci ha agevolato il check-in e ci ha persino contattato qualche giorno prima del nostro arrivo. L'appartamento si trova nel centro di Roma, tutte le attrattive turistiche sono raggiungibili a piedi. La struttura è spaziosa e i servizi eccellenti, che la rendono un ottimo posto per una famiglia di quattro persone

Mark, New York